ISOLE EOLIE

LE PERLE DEL MEDITERRANEO

Calette riparate dai faraglioni di tufo e basalto, spiagge di sabbia nere… il paesaggio lunare di Vulcano la rende una delle isole più amate del Mediterraneo. Il suo nome li annuncia: i vulcani la dominano. Da Fossa, avvolto dai pennacchi di fumo, guarda la costa nordorientale, a Vulcanello, una penisola fitta di vegetazione. Tra le grandi e le piccole, c’è Alicudi: la piccolissima. Circa 100 abitanti, un albergo e una chiesa. E poi, Filicudi, dove le case si allineano lungo l’unica via che collega i due borghi dell’isola: ad un capo il Porto, Pecorini all’altro.
È breve il tratto di mare che separa le Isola Eolie dalla Sicilia, eppure la distanza temporale fra loro è marcata. Immerse in un mare blu intenso e dai fondali rocciosi, le Isole Eolie sono avvolte dal baluginare dai suoi riflessi. Qui, il tempo non è trascorso con la stessa velocità e pare persino che la storia cominci prima.

TOUR MAP

TOUR GALLERY

facebook