CAPO NORD E LOFOTEN

SOLE DI MEZZANOTTE AI CONFINI D'EUROPA

Quest’estate scopri il nord Europa con il viaggio Capo Nord e Lofoten. La notte oltre il circolo polare artico è solo una pallida versione del giorno. La luce persistente è sorprendentemente surreale, e, nel momento in cui il tramonto si fa alba, il sole di mezzanotte dona al paesaggio, già così insolito e selvaggio, anche una dimensione fortemente onirica. Durante il giorno, quando il silenzio rende i suoni più nitidi, l’aria tersa dà ai colori una densità insolita e il vento cancella le nuvole dal cielo, la terra ai confini del mondo si specchia nel mare profondo come la notte che non c’è.

 

Capo Nord è una falesia alta 307 m a strapiombo sul mare Glaciale Artico, sulla punta nord dell’isola di Magerøya. Comunemente considerato il punto più a nord dell’Europa, a circa 600 km oltre il circolo polare artico. Qui, da maggio a luglio il sole non scende mai sotto l’orizzonte e non cala mai la notte.
Invece, nel periodo invernale, pur non sorgendo mai il sole al di sopra dell’orizzonte per circa due mesi e mezzo, non si osserva il fenomeno della notte polare, poiché il crepuscolo impedisce che si verifichi il buio totale. Nei mesi invernali, qui, come in tutte le zone al di sopra dei 40° N, è possibile ammirare anche il fenomeno dell’aurora boreale.
Sul promontorio c’è la Nordkapphallen, una struttura informativa relativa alla storia del Capo. L’attrazione principale è la galleria scavata nella roccia che termina con una enorme vetrata, da cui è possibile ammirare il sole di mezzanotte.

 

Isole Lofoten. Arcipelago di 1.227 km² con 24.000 abitanti oltre il circolo polare artico, dal clima piuttosto mite grazie all’azione della corrente del Golfo. Data la latitudine, le Isole Lofoten sono interessate dal fenomeno del Sole di mezzanotte, e sono un ottimo punto di osservazione per le aurore boreali. Il capoluogo, Svolvær, è la città più antica del Circolo polare artico, risalente all’epoca dei Vichinghi. Nel 1432 vi giunse, spinto da una tempesta, il veneziano Pietro Querini, che riportò nella Repubblica la pratica dell’essiccazione del merluzzo. L’uso dello stoccafisso avrebbe poi avuto grande fortuna nel Veneto: ancor oggi la maggior parte dello stoccafisso prodotto nelle isole Lofoten è esportato proprio in Italia e il comune di Røst, nella parte sud dell’arcipelago, è gemellato con Sandrigo, in provincia di Vicenza.
La guida Lonely PlanetTM include il Røst Reef al largo della più meridionale delle Lofoten tra le dieci barriere coralline più splendide e il Lofotr Vikingmuseum di Borg tra i dieci siti vichinghi più importanti del mondo.

 

Quali documenti ti servono per un viaggio a Capo Nord e Lofoten?
I cittadini italiani possono viaggiare per turismo in Norvegia.
Controlla il sito ufficiale di VIAGGIARE SICURI per gli ultimi aggiornamenti.

TOUR GALLERY

viaggio-norvegia-lofoten-estate
viaggio-norvegia-montagne
viaggio-norvegia-rorbuer-estate
viaggio-norvegia-panorama
viaggio-norvegia-capo-nord
viaggio-norvegia-lofoten-estate
viaggio-norvegia-montagne
viaggio-norvegia-rorbuer-estate
viaggio-norvegia-panorama
viaggio-norvegia-capo-nord
facebook