BOTSWANA

DOVE IL FIUME SFOCIA NEL DESERTO

Viaggio in Botswana

Una delle ultime grandi aree selvatiche al mondo, il Botswana è la vecchia Africa. Luogo di forti contrasti e selvaggia bellezza, unico nella biodiversità delle sue regioni: savana, deserto e foreste.

Corsi d’acqua che si esauriscono nell’arida sabbia riarsa del deserto del Kalahari. Altri che precipitano in stretti e profondi dirupi per generare nubi di gocce d’acqua alte oltre mille metri, le Cascate Vittoria. Finendo con il cielo del Botswana, nel quale compaiono tramonti di un incanto soprannaturale e di notte, stellate di inimmaginabile e commovente bellezza.

 

Inizia insieme a noi il tuo viaggio in Botswana:
– Parco Nazionale Chobe
– Cascate Vittoria
– Delta dell’Okavango
– Viaggio in Botswana cosa serve

 

Parco Nazionale Chobe

Il Botswana offre un’alta e diversificata concentrazione di fauna selvatica e una flora e dei paesaggi più spettacolari di tutta l’Africa. L’attenzione a questa biodiversità si traduce con il 17% della terra riservata ai parchi e alle riserve nazionali.

Una delle tappe immancabili per cogliere questa unicità, durante il tuo viaggio in Botswana, è il Parco Nazionale del fiume Chobe. Venne fondato nel 1967 e ha un’area che supera i 10.000 km². Un tempo era terra dei boscimani basarwa, che hanno lasciato testimonianza con le pitture rupestri.

Si tratta della terza area protetta per grandezza, ma è sicuramente quello più biologicamente diversificato.

Qualche esempio? La sua popolazione di elefanti che supera i 150.000 esemplari. Non solo elefanti, ma anche bufali del Capo, ghepardi, leopardi, ippopotami, coccodrilli, zebre e iene sono solo alcune delle specie che popolano il parco.

 

Cascate Vittoria

Nessuno può immaginare la bellezza della vista rispetto a qualsiasi cosa sia stata vista in Inghilterra. Non era mai stata vista prima da occhi europei, ma scene così belle devono essere state osservate dagli angeli nel loro volo”.

Sono le parole di David Livingstone, esploratore scozzese, quando visitò per la prima volta le Cascate Vittoria, nel 1855.

Il loro nome deriva dalla famosa regina d’Inghilterra, la Regina Vittoria. Si trovano nell’Africa australe, lungo il corso del fiume Zambesi, proprio sul confine tra Zambia e Zimbabwe. La loro maestosità non si riflette solo nel nome altisonante, ma è dovuta anche alla loro struttura: il loro fronte, lungo più di un chilometro e mezzo, e la loro altezza (sono alte 105m, il doppio delle Cascate del Niagara).
La grande massa d’acqua, cadendo nel dirupo, genera una nebbia di gocce d’acqua che sale a oltre 1.600 m di altezza, ed è visibile da una distanza di 40 Km.

 

Delta dell’Okavango 

Il secondo più grande delta interno del mondo, dopo quello del Niger, il delta dell’Okavango rappresenta uno degli ecosistemi più insoliti del pianeta.

Il fiume nasce in Angola, dove è chiamato Cubango, e giunge al delta dopo un percorso di oltre 1000 Km e l’incontro con numerosi affluenti.
Complessivamente, il fiume porta ogni anno circa 11 Km3 di acqua, che vengono scaricati dal delta direttamente nella sabbia del Kalahari, formando una pianura alluvionale caratterizzata da una complessa e mutevole griglia di canali, lagune e isole.

L’acqua che entra nel delta è insolitamente pura, a causa della quasi totale assenza di attività agricole o industriali lungo il corso del fiume. Nel delta l’acqua rimane quasi immobile, dato il dislivello minimo.
Il delta si contrae e si espande secondo il ritmo stagionale delle piogge. A marzo e ad aprile, le piogge in Angola iniziano a ingrossare il fiume. Col passare dei mesi, le piogge tendono a spostarsi verso ovest, seguendo il corso del fiume, e a partire da giugno il delta inizia a guadagnare 3 km al giorno. A luglio la piena inizia a diminuire.
Una parte dell’acqua defluisce nel Thamalakane, mentre oltre il 90% di quella residua è destinata a evaporare nei mesi successivi.

 

Viaggio in Botswana cosa serve

Oggi, i cittadini italiani possono viaggiare per turismo in Botswana.

Sono necessari il passaporto in corso di validità e il visto turistico per l’ingresso in Zimbabwe e viene rilasciato in frontiera.
Controlla il sito ufficiale di VIAGGIARE SICURI per gli ultimi aggiornamenti.

Non tutti i viaggi includono la possibilità di vedere da vicino gli animali nei loro habitat naturali. Questo viaggio include diversi safari nel Parco del Chobe, dove gli animali vivono in libertà. Il vestiario è importante, infatti sono consigliabili abiti di colori neutri e ben caldi per i safari mattutini.

 

È il momento di iniziare il tuo viaggio: si parte ad Giugno 2024.

MAPPA DEL VIAGGIO

Botswana + cascate vittoria

 

Programma di viaggio in breve

1° giorno, lunedì 17 giugno 2024: Milano Malpensa > (Addis Abeba)
Ritrovo dei signori partecipanti all’aeroporto di Malpensa in tempo utile per il disbrigo delle formalità d’imbarco e doganali e partenza con volo di linea Ethiopian Airlines ET 737 delle 23h40 per Addis Abeba.

2° giorno, martedì 18 giugno 2024: (Addis Abeba) > Cascate Vittoria
All’arrivo a Addis Abeba, previsto alle 7h15 dopo 7h35’ di volo, coincidenza con il volo Ethiopian Airlines ET 823 delle ore 8h30 per Victoria Falls. Arrivo previsto alle 12h10 locali dopo 3h40’ di volo. Trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate (19,5 km, 30’). Pranzo libero. Pomeriggio dedicato alla visita delle Cascate Vittoria. Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

3° giorno, mercoledì 19 giugno 2024: Cascate Vittoria > Kasane – Parco Nazionale del Chobe
Prima colazione e cena in hotel. Pranzo libero. Mattinata libera a disposizione per esplorare il territorio attorno alle Cascate Vittoria dove si snodano i numerosi punti panoramici che consentono di ammirare lo spettacolare salto delle cascate con possibilità di attività facoltative. Al pomeriggio trasferimento a Kasane (81,9 km, 1h15’). All’arrivo discesa al lodge, sistemazione nelle camere riservate.

4° giorno, giovedì 20 giugno 2024: Kasane > Parco Nazionale del Chobe > Kasane
Pensione completa. Mattinata dedicata al safari in 4×4 all’interno del Parco Nazionale. Nel pomeriggio, crociera sul fiume Chobe, per ammirare la moltitudine di elefanti per cui è famoso il parco e molte altre specie che affollano le sue rive. La minicrociera si concluderà al tramonto.

5° giorno, venerdì 21 giugno 2024: Kasane > Parco Nazionale Chobe – Savuti
Pensione completa. Al mattino partenza con 4×4 verso il sud del parco verso l’area denominata Savuti. Intera giornata di safari. Arrivo al campo tendato mobile e sistemazione nelle tende.

6° giorno, sabato 22 giugno 2024: Parco Nazionale Chobe – Savuti
Pensione completa. Intera giornata dedicata al safari (mattina e pomeriggio), all’osservazione della grande fauna africana. Non è consentito il safari notturno ed il safari a piedi.

7° giorno, domenica 23 giugno 2024: Parco Nazionale Chobe – Savuti > Riserva di Moremi/Fiume Khwai
Pensione completa. Al mattino partenza in 4×4 per la Riserva di Moremi lungo il fiume Khwai situato ai bordi del delta dell’Okavango e giornata di proseguimento safari.

8° giorno, lunedì 24 giugno 2024: Riserva di Moremi/Fiume Khwai
Pensione completa. Intera giornata dedicata ai safari nella parte orientale del Delta dell’Okavango comprensiva di escursione sulle tipiche barche mokoro lungo i canali che si formano ai margini del Delta. L’esplorazione continua nell’area della concessione del Khwai, gestita dalla comunità locale, per osservare la grande fauna africana.

9° giorno, martedì 25 giugno 2024: Riserva di Moremi/Fiume Khwai > Maun
Prima colazione e cena in hotel. Pranzo libero. Al mattino partenza per Maun e sistemazione in hotel nelle camere riservate. Pomeriggio libero per relax. Attività facoltativa: sorvolo panoramico sul Delta dell’Okavango (durata circa 1h) – prezzo a persona a partire da 170 €.

10° giorno, mercoledì 26 giugno 2024: Maun > Johannesburg
Prima colazione in hotel. Pranzo e cena liberi. In mattinata trasferimento all’aeroporto di Maun per il volo per Johannesburg. All’arrivo trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate.

11° giorno, giovedì 27 giugno 2024: Johannesburg > (Addis Abeba)
Trasferimento in aeroporto in tempo utile per il disbrigo delle formalità d’imbarco e doganali e partenza con il volo Ethiopian Airlines ET 808 delle ore 14h30 per Addis Abeba. Arrivo, previsto per le ore 20h45, dopo 6h15’.

12° giorno, venerdì 28 giugno 2024: (Addis Abeba) > Milano Malpensa
Proseguimento per l’Italia con il volo Ethipian Airlines ET 736 delle 0h15. Arrivo a Milano Malpensa previsto alle 5h50, dopo 5h di volo.

TOUR GALLERY

VIAGGIO IN BOTSWANA CHOBE
VIAGGIO IN Botswana Okavango
viaggio in Botswana ippopotami
viaggio in Botswana-safari
viaggio- in-Botswana leone
VIAGGIO IN BOTSWANA CHOBE
VIAGGIO IN Botswana Okavango
viaggio in Botswana ippopotami
viaggio in Botswana-safari
viaggio- in-Botswana leone
facebook