OLANDA

PAESAGGI D'AUTORE

VIAGGIO IN OLANDA

La vasta pianura delle Fiandre, racchiusa tra la Schelda e il mare, e le città rinascimentali che la punteggiano, sono attraversate da chilometri di canali e corsi d’acqua apparentemente immota, in cui si riflette il profilo dei pittoreschi edifici e dei tradizionali mulini. I canali, tanto cari ai grandi artisti fiamminghi, diventano tele dove il cielo luminoso dipinge l’acqua languida disegnandovi cartoline dai romantici colori acquerello.

L’Olanda rimane invece un paese ricco di dettagli stupefacenti. Qui, come forse in nessun altro paese, l’uomo ha trasformato la natura manipolando la terra e l’acqua, creando ettari di territorio e chilometri di canali dove si specchiano gli antichi edifici ornati dei fiori che in primavera esplodono di colori e profumi.

Inizia insieme a noi il tuo viaggio in Olanda:

– Viaggio in Olanda cosa vedere

– Viaggio in Olanda gastronomia

– Curiosità

 

VIAGGIO IN OLANDA COSA VEDERE

Belgio e Olanda sono due delle nazioni più piccole d’Europa, ma con una cultura e una storia millenaria da scoprire. La regione belga delle Fiandre vanta un considerevole patrimonio artistico e culturale, oltre che un’importante tradizione birraia!

Nel nostro itinerario sono incluse la capitale belga Bruxelles e Bruges, cittadina patrimonio Unesco che conserva ancora intatta la propria architettura medievale.

In Olanda, Amsterdam possiede uno dei maggiori centri rinascimentali di tutta l’Europa: i monumenti storici sono collocati intorno ad una serie di canali semicircolari che cingono il vecchio porto.

Il nostro tour passa anche per Zaanse Schans. Nel XVIII secolo questa regione olandese era un’area industriale con oltre 700 mulini a vento e molti di questi storici mulini e alcune case sono ancora in ottimo stato ed è possibile visitarli.

Per prepararvi al meglio al vostro viaggio in Olanda consigliamo di visitare la pagina Viaggiare Sicuri del Ministero degli Esteri.

 

VIAGGIO IN OLANDA GASTRONOMIA

Nelle Fiandre, alcune delle specialità culinarie più rinomate includono waffle, cozze, frutti di mare, cioccolato e patatine fritte. La birra è la bevanda più amata, con una lunga tradizione di birrifici artigianali che producono una vasta gamma di birre differenti. La cucina delle Fiandre presenta influenze sia francesi che tedesche e vanta numerosi piatti di origine fiamminga.

Una curiosità storica riguarda l’origine dei waffle. Nel Medioevo, in Belgio, un abate cistercense e un mastro forgiatore collaborarono per creare un impasto al miele da cuocere in una piastra di ghisa a forma di arnia. In francese medievale, le parole “wafla” e “gaufra” si traducono come: miele, dolce, arnia. Di conseguenza, il waffle è un “dolce fatto con il miele a forma di nido d’ape”. Questa tradizione culinaria ha resistito nel tempo, e oggi i waffle belgi sono apprezzati in tutto il mondo.

La cucina olandese è semplice ma gustosa, con grande consumo di pane, zuppe e pesce.

Le tappe a Strasburgo e Stoccarda danno la possibilità di provare anche piatti e bevande della tradizione francese e tedesca, come lo Stuttgarter Wein, vino tipo della regione in cui si trova Stoccarda.

 

CURIOSITÀ

Tutti noi conosciamo il famoso Ritratto dei Coniugi Arnolfini di Jan Van Eick, ma forse non tutti sanno che il pittore fu uno dei capostipiti della Scuola di Primitivi Fiamminghi, scuola d’arte fiamminga nata agli inizi del XV secolo. Gli artisti della scuola furono attivi soprattutto nella zona delle Fiandre, lasciandoci opere di inestimabile valore.

L’arte ha un ruolo fondamentale nell’immaginario belga anche grazie alla tradizione fumettistica. Il belga Georges Rémi, in arte Hergé, fu il creatore dell‘investigatore Tin Tin; origini belghe vantano pure i Puffi e Lucky Luke.

Nel parlare di cultura in Olanda, il nostro tour comprende il Museo di Van Gogh, dove si possono ammirare molte delle opere del famoso pittore olandese, e una visita alla Casa di Anna Frank ad Amsterdam, un luogo di grande importanza storica e culturale che racconta la storia di Anna Frank e della sua famiglia durante la Seconda Guerra Mondiale.

 

Programma di viaggio in breve

1° giorno, venerdì 23 agosto 2024: Milano > Strasburgo
Ritrovo e partenza in pullman per Strasburgo. Nel pomeriggio visita guidata della città.

2° giorno, sabato 24 agosto 2024: Strasburgo > Bruxelles
Prima colazione e cena. Partenza per Bruxelles. Nel pomeriggio visita guidata della città.

3° giorno, domenica 25 agosto 2024: Bruxelles > Bruges > Gent > Bruxelles
Prima colazione e cena. Partenza per Bruges, visita guidata della città. Pranzo libero e partenza per Gent. Visita guidata del centro storico. Rientro a Bruxelles per la cena in ristorante e il pernottamento.

4° giorno, lunedì 26 agosto 2024: Bruxelles > Zaanse Schans > Amsterdam
Prima colazione e cena. Partenza per l’Olanda con sosta a Zaanse Schans. Pranzo libero e proseguimento per Amsterdam. Visita guidata della città e crociera sui canali.

5° giorno, martedì 27 agosto 2024: Amsterdam 
Prima colazione e cena. Giornata dedicata al proseguimento della visita della città.

6° giorno, mercoledì 28 agosto 2024: Amsterdam > Boppard > Stoccarda
Prima colazione e cena. Partenza per la Germania con sosta a Boppard. Imbarco per la minicrociera sul fiume Reno. Al termine proseguimento in bus per Stoccarda, con arrivo in serata.

7° giorno, giovedì 29 agosto 2024: Stoccarda > Milano
Prima colazione. In mattinata visita guidata di Stoccarda. Pranzo libero e partenza in pullman per il rientro a Milano.

TOUR GALLERY

viaggio in Olanda-Zaanse-Schans
viaggio in Olanda-Francia STRASBURGO
viaggio in-olanda-Gand
viaggio in olanda-belgio-bruxelles
viaggio in Olanda-Amsterdam
viaggio in Olanda-Zaanse-Schans
viaggio in Olanda-Francia STRASBURGO
viaggio in-olanda-Gand
viaggio in olanda-belgio-bruxelles
viaggio in Olanda-Amsterdam
facebook