PORTOGALLO E SANTIAGO

PARTENZE ESTIVE

Scopri il nostro viaggio in Portogallo e Santiago, partenze nei mesi estivi dai principali aeroporti italiani.

Il confine fra il Portogallo e la Spagna, detto La Raya in spagnolo e A Raia in portoghese, è una delle più antiche frontiere d’Europa, fissato già al tempo del Contado Portucalense e del Regno di León. Nonostante i conflitti e le annessioni è la Raya rimasta pressoché immutata dal Trattato di Alcanizes del 1297. La frontiera ispano-portoghese nasce all’epoca della Reconquista della parte occidentale della penisola iberica nel momento in cui il Portogallo diviene un regno indipendente nel 1143. Nel 1267 Alfonso X di Castiglia e Alfonso III del Portogallo firmano un primo trattato col quale definiscono le frontiere fra i due regni. Frontiere che saranno definite definitivamente nel 1297.
In un senso più ampio, la Raya è uno spazio geografico, da entrambi i lati della frontiera politica, dove le popolazioni condividono medesimi elementi storici, linguistici e culturali.

Tappa imperdibile a Coimbra, città dalle strade acciottolate, strette e ripide, di patii, scalinate e archi medioevali, è famosa per la sua Università, fondata nel 1290 a Lisbona e qui trasferita nel 1537. Fondata dai Romani con il nome di Conimbriga, la città restò occupata dai mori dal 711 al 1064. Qui nacque nel 1109 Alfonso I, primo sovrano portoghese, che la volle capitale.

Santiago de Compostela. Secondo la tradizione cristiana vi si trovano, nella maestosa cattedrale costruita nei secoli le spoglie mortali dell’apostolo Giacomo il Maggiore. Leggende medievali attribuiscono a San Giacomo, Santiago in spagnolo, attiva partecipazione alle battaglie contro i musulmani di al-Andalus. Il santo biancovestito avrebbe ucciso di sua mano numerosi infedeli, da cui il soprannome, rimasto nella storia del Cristianesimo spagnolo, di Santiago Matamoros.
Santiago di Compostela fu distrutta nel 997 dall’esercito musulmano di Almanzor e poi ricostruita da Bermudo II. Il vescovo Diego Xelmírez fece terminare la costruzione della Cattedrale iniziata nel 1075 e l’arricchì di reliquie. Nel XVI secolo fu inaugurata l’Università.

 

Quali documenti ti servono per un viaggio in Portogallo e Spagna?
I cittadini italiani possono viaggiare per turismo in Portogallo e Spagna.
Si richiede il Green Pass da ciclo vaccinale o da guarigione, OPPURE in mancanza di questi, risultato negativo di un tampone antigenico effettuato nelle 24 ore prima dell’imbarco.
Controlla il sito ufficiale di VIAGGIARE SICURI per gli ultimi aggiornamenti.

TOUR MAP

TOUR GALLERY

viaggio-portogallo-spagna-santiago
viaggio-portogallo-lisbona
viaggio-portogallo-sintra2
viaggio-portogallo-nazare2
viaggio-portogallo-obidos
viaggio-portogallo-spagna-santiago
viaggio-portogallo-lisbona
viaggio-portogallo-sintra2
viaggio-portogallo-nazare2
viaggio-portogallo-obidos
facebook