ARMENIA & GEORGIA

CAUCASO

La millenaria storia dell’Armenia registra solo brevi e sporadiche parentesi di indipendenza. La dominazione straniera non ha però impedito al popolo armeno di mantenere nei secoli una fortissima identità nazionale, fondata sui due pilastri cardine della lingua e della religione cristiana, che ha consentito alla nazione di fronteggiare unita invasioni, calamità naturali, genocidi e il dominio sovietico. L’Armenia è terra di pastori e contadini, di prati solitari e boschi, di villaggi isolati, di imponenti vette caucasiche, di chiese e monasteri medioevali che ne punteggiano il paesaggio, adagiati nelle valli, in riva ai laghi o aggrappati a pareti rocciose.
Dopo la Pentecoste gli Apostoli tirarono a sorte i paesi dove andare a portare la buona novella. Alla Madonna, toccò in sorte l’lberia, la Georgia Orientale, ma un angelo apparve e la trattenne a Gerusalemme. Al suo posto, partì invece Andrea, fratello di Pietro, che però si fermò a predicare nella Colchide, l’attuale Georgia Occidentale. In lberia, il Vangelo sarà poi diffuso d a Santa Nina, una giovane proveniente dalla Cappadocia, nel IV secolo. La Santa è venerata in Georgia come l’Illuminatrice.

TOUR MAP

TOUR GALLERY

facebook